salute e benessere

Psicoterapia a Riccione: ecco a chi puoi rivolgerti

Psicoterapia: di cosa si tratta?

La psicoterapia è una pratica terapeutica che ha per fine il superamento di blocchi psicologici interni in individui singoli, coppie, gruppi (sia in età adulta che infantile) che non permettono una vita serena, equilibrata e appagante. Questi blocchi sono molto limitativi della qualità della vita e interferiscono anche pesantemente con le relazioni sociali.

La psicoterapia a Riccione si occupa di tutti i molteplici aspetti riguardanti i disturbi della sfera psicologica.

  • I disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) costituiscono serie difficoltà nell’età scolare riguardanti la dislessia, la disgrafia e la discalculia. Mediante la somministrazione di test specifici è possibile eseguire una diagnosi nell’età evolutiva che successivamente dovrà essere valutata dagli specialisti dell’ASL.
  • La neuropsicologia dell’età evolutiva si interessa degli aspetti atipici in fase evolutiva come linguaggio, apprendimento, motricità durante lo sviluppo del bambino fino alla maggiore età.
  • La neuropsicologia in età adulta si occupa della diagnosi delle patologie neurologiche degenerative (Alzhaimer, Parkinson) o derivanti da patologie cerebro-vascolari (ictus aneurismi).

La psicoterapia tratta anche altri problemi non direttamente connessi alla sfera psicologica.

  • La neuropsicomotricità rappresenta l’insieme degli interventi riabilitativi in età evolutiva per il raggiungimento di un equilibrio tra le funzioni motorie, affettive, cognitive tramite l’uso del gioco in situazioni individuali e/o di gruppo.
  • La logopedia si occupa di individuare e trattare i disturbi della voce, del linguaggio, della  in età infantile e adulta mediante colloqui individuali e trattamenti diretti.

L’IRIS – Centro di Neuropsicologia e Psicoterapia dall’infanzia all’età adulta rappresenta un importante riferimento di psicoterapia a Riccione. Un’equipe altamente professionale e dinamica formatasi mediante percorsi di studi universitari e specialisti è in grado di fornire consulenze e servizi a singoli, coppie e a gruppi, mettendo a punto percorsi e terapie individuali e a coppie, sostegno familiare nei casi di disabilità, ma anche:

  • doposcuola con percorsi finalizzati all’acquisizione dell’autonomia scolastica;
  • massaggio infantile come mezzo di comunicazione col bambino;
  • osteopatia come assistenza alla salute tramite il contatto fisico.

Centro benessere a Verona: ecco la struttura che fa al caso tuo

Perché frequentare un centro benessere?

In una società dal ritmo di vita così frenetico come la nostra, è assolutamente indispensabile cercare piccole oasi o attività nelle quali riuscire a scollegarsi da tutto questo stress. Per poter affrontare al meglio tutte le sfide che si presenteranno al lavoro, la maggior parte delle persone sceglie di frequentare centri benessere che introducono sane abitudini che recheranno grandi benefici sia al corpo che alla mente. La vita non è fatta solamente di obblighi, orari e doveri. Trascorrere alcune ore in un centro benessere, a volte, può essere il modo migliore per ricaricare le batterie. Ogni attività all’interno di un centro benessere ha come obiettivo principale eliminare qualsiasi forma di stress. L’unica parola d’ordine è il relax.

 

Centro benessere a Verona

Lo stress ed i ritmi frenetici della vita quotidiana influenzano negativamente il nostro equilibrio fisico e psicologico. Un modo per rifugiarsi dal caos metropolitano è regalarsi un percorso presso il centro benessere a Verona, un’oasi rilassante e terapeutica dove ti potrai rigenerare e ritrovare la tua armonia interiore. Presso il Centro Bernstein potrai affidarti alle mani esperte di estetiste che ti proporranno dei trattamenti personalizzati per rigenerare il tuo corpo. Qui puoi provare un percorso che prevede la biosauna e idroterapia, entrambi i trattamenti hanno come obiettivo l’eliminazione delle tossine dal corpo, in modo tale che la pelle risulti morbida e vellutata. In aggiunta hai la possibilità di provare in prima persona la terapia del sale che è estremamente utili per coloro che soffrono di patologie della pelle o del sistema respiratorio. Il trattamento col sale è senza alcun effetto collaterale.  Per ricevere maggiori informazioni sui diversi trattamenti a cui puoi sottoporti presso il Centro Bernstein, ti consigliamo di contattare direttamente la struttura attraverso il link che trovi in questo articolo.

Psicoterapeuta a Padova: affidati alla Dottoressa Monia Ferretti

Psicoterapeuta a Padova

Sempre più persone che si trovano in un momento di difficoltà scelgono di consultare una psicoterapeuta Padova che sia in grado di aiutarle. Se abiti in Veneto e in particolare nella provincia di Padova, allora sappi che puoi contare su un nome ormai noto nella zona. Si tratta di Monia Ferretti, Psicologa Psicoterapeuta, che ti aspetta nel suo studio professionale in via Caterino Davila al numero civico 23. La Dottoressa da più di 10 anni si occupa di sostenere coloro che momentaneamente attraversano un periodo di profondo smarrimento. E’ specializzata nella terapia cognitivo-comportamentale ed offre ad ogni paziente un piano di cura estremamente personalizzato.

Fornisce la sua consultazione a chiunque ne senta il bisogno, senza limiti di età perché la necessità di sostegno psicologico, il bisogno di parlare con una professionista di grande esperienza è in grado di aiutarti a trovare le soluzioni alle tue incertezze riguarda tutti, indistintamente. Offre la propria consulenza come psicoterapeuta per adulti e adolescenti riguardo alle problematiche più disparate: dai disturbi alimentari agli attacchi di panico, ansia, depressione, ecc. Ma non solo, infatti interviene anche in situazioni che causano dei cambiamenti nelle persone, quali ad esempio: menopausa, pensionamento, gravidanza o divorzio.

La dottoressa Ferretti, oltre a ricevere le persone direttamente nel proprio studio di Padova, ha messo a disposizione anche il servizio online sul proprio blog, offrendo una consulenza di qualità a chi ne ha bisogno ma che, per un motivo o l’altro, non ha la possibilità di muoversi da casa. Affidati alla Dottoressa Ferretti che con la sua capacità di ascolto unita alla grande professionalità ed esperienza, sarà in grado di aiutarti ad alleviare la tua sofferenza e ad orientarti verso un miglioramento e il benessere che meriti. La specialista è inoltre in aggiornamento continuo, per offrire un servizio che resti sempre ad elevati standard qualitativi e infine è formatrice del settore, tenendo seminari sull’argomento.

Che cos’è e a cosa serve un test muscolare?

Il test muscolare in Lombardia è lo strumento principale con il quale il kinesiologo interagisce con il biocomputer (corpo-mente, intelligenza innata del corpo) della persona al fine di ottenere informazioni sul suo stato energetico e su come migliorarlo in relazione ad un determinato obiettivo. Viene utilizzato in kinesiologia per individuare un organo o un sistema energetico in squilibrio e nei più moderni e avanzati sistemi di trasformazione mentale per individuare gli stress a livello subconscio. Spesso viene utilizzato anche per verificare quale farmaco omeopatico è migliore per noi oppure per verificare intolleranze alimentari verso determinati cibi, etc.

Questo test fornisce infatti un feedback muscolare che ci permette di ottenere una risposta dal nostro inconscio, per “testare”, ad esempio, cosa è più utile per noi in questo momento o per avere risposte a domande a cui coscientemente non sappiamo rispondere. Il test muscolare consiste nell’esercitare una pressione graduale sui muscoli.  Un muscolo “normale” si contrae oppure si blocca in risposta alla pressione esercitata dal dottore. Un muscolo che risulta “debole” indica o una disfunzione nel muscolo stesso oppure una disfunzione localizzata in un’altra parte del corpo, neurologicamente associata a quel muscolo. La forza o la debolezza del muscolo in esame è il passa/non passa  del linguaggio binario del corpo, l’indicazione che c’è un problema da risolvere.

Se è presente un disturbo, come ad esempio quando si pensa ad una situazione che causa stress, il muscolo non riuscirà in tempo ad adeguarsi alla spinta e non riuscirà a mantenere la sua posizione. Altri fattori importanti per i test muscolari sono i pensieri, atteggiamenti ed intenzioni, poiché possono condizionare i fenomeni fisici, così come le scelte alimentari o gli ambienti che si frequentano.  I test muscolari possono essere eseguiti direttamente su dei muscoli specifici per notare il loro stato, oppure dopo aver eseguito delle modalità scelte dall’operatore su una base soggettiva.

Scegli i migliori cosmetici: scopri subito dove puoi acquistarli

L’igiene assume un ruolo rilevante nel mantenimento della salute della pelle e della bellezza. I cosmetici Mercogliano li usiamo ogni giorno, più volte al giorno. Solo la mattina prima di uscire da casa, ne utilizziamo almeno 5-6 tipi diversi e durante la giornata arriviamo a impiegarne più di 10. Si tratta di sostanze o miscele destinate ad essere applicate sulla pelle, sui capelli, sulle labbra o sulle unghie, con lo scopo di pulirne, profumarli, proteggerli, mantenerli in buono stato o modificarne l’aspetto. Sono preziosi alleati della nostra salute e in particolare ci aiutano a sentirci bene e a nostro agio con noi stessi e con gli altri.

L’ambiente in cui viviamo è una continua minaccia per il nostro mantello cutaneo: inquinamento, polvere, agenti atmosferici uniti alle sostanze che vengono prodotte dall’organismo (sudore, sebo, microdesquamazione cutanea) sono causa di impurità. Il loro scopo è di “pulire, profumare, modificare l’aspetto, correggere gli odori, proteggere, mantenere in buono stato, quindi ogni prodotto che invece sia pensato per curare una malattia (anche se poco grave, come la cellulite o un arrossamento) non è un cosmetico ma un farmaco o un dispositivo medico.

Il cosmetico non è in grado di prevenire una malattia anche se, proteggendo la zona su cui viene applicato, può prevenire possibili patologie. I cosmetici eliminano lo sporco dalla superficie epidermica rispettandone le caratteristiche fisiologiche. Secondo questa definizione, non possono essere considerati prodotti cosmetici: i filler, in quanto iniettati sottopelle e non applicati sulla superficie corporea, le extension, perché sono oggetti e non miscele, i piercing, le unghie finte, i tatuaggi. I migliori cosmetici li puoi trovare da Castelfarma che propone: prodotti per la pelle come creme e maschere per il viso, prodotti per la pulizia del corpo, deodoranti, prodotti per il make-up, prodotti per unghie e prodotti per l’igiene dentale e della bocca.

We'll meet soon. Happy pregnant woman looking at her baby sonogram, anticipating her future life, panorama

Dieta in gravidanza, perché farla?

Aspetto un figlio: ma posso mangiare per due?

La gravidanza è un periodo meraviglioso per una donna, ma spesso non ci si rende conto che vi sono diversi aspetti da considerare durante un periodo tanto impegnativo. Per questo motivo è importante seguire una dieta in gravidanza a Salerno, come nel resto d’Italia. Salerno con tutte le golosità della Campania è certamente una città complicata per resistere alle innumerevoli tentazioni della tavola e della tradizione culinaria del Sud Italia. E se tante volte ci si sente dire che in gravidanza si può mangiare per due, certamente questo non è vero. Forse il contrario, perché mantenere il giusto peso in attesa di un figlio può facilitare il percorso della gravidanza stessa e il momento del parto.

La dieta in gravidanza perché farla

Seguire una dieta in gravidanza a Salerno presso specialisti del settore è importante sia per la salute della madre che per quella del bambino. Oltre ad alcune patologie che sono legate all’assunzione di determinati alimenti, seguire una dieta bilanciata con il giusto apporto per mamma e bambino è importante per non avere cali di energia e desiderio di mangiare in maniera incontrollata qualsiasi cosa a qualunque ora del giorno e della notte. Attraverso esami specifici richiesti ad inizio gravidanza è possibile risalire ai potenziali rischi di una determinata dieta, in questo modo chiunque stilerà la dieta per la gravidanza, potrà fornire alla pazienza una tabella sicura da seguire, senza privazioni. 

Ma quali sono gli alimenti da non assumere in gravidanza? 

Come già anticipato per il rischio di contrarre batteri e malattie come la toxoplasmosi, vi sono alcuni cibi assolutamente da evitare: formaggi molli e semimolli come il gorgonzola potenzialmente carichi di muffe; uova crude e poco cotte perché al loro interno può essere presente Salmonella; carne cruda, macinato, carpaccio e carne di maiale per il potenziale rischio toxoplasmosi;