food

Male and female hands close up with cocktails

Aperitivi a Biella: dove farli

Se siete alla ricerca di un modo elegante per festeggiare un’occasione speciale o volete semplicemente trascorrere del tempo con amici, il partner o la famiglia, gli aperitivi a Biella sono un’ottima opzione. Gli aperitivi sono bevande leggere e rinfrescanti che possono essere gustate in qualsiasi momento della giornata. A Biella si possono scegliere molti aperitivi deliziosi, perfetti per ogni occasione. Che stiate festeggiando una ricorrenza, che vi stiate godendo una serata piacevole o che vogliate semplicemente concedervi un momento di relax, gli aperitivi a Biella sono la scelta perfetta,  soprattutto alla risotteria Garden di Damiano Perrone.

Ci sono diverse opzioni per gli aperitivi a Biella. Se cercate qualcosa di fruttato e rinfrescante, provate un aperitivo all’arancia. Se avete voglia di qualcosa di più saporito, provate un aperitivo a base di Aperol o Campari. E se cercate qualcosa di dolce e simile a un dessert, provate un aperitivo all’amaretto. Qualunque sia la vostra preferenza, a Biella c’è l’aperitivo che fa per voi. Perché non provarne uno oggi?

I vantaggi di far un aperitivo a Biella con gli amici

Non c’è niente di meglio di una serata con gli amici nella bella Biella. Dopo tutto, non c’è niente di meglio che rilassarsi con un cocktail o due in mano. E quale modo migliore di godersi una serata fuori se non concedendosi alcuni dei migliori aperitivi della città? Ecco cinque dei nostri preferiti:

1. Il Negroni è un cocktail classico perfetto per una serata a Biella. È fatto con gin, Campari e vermouth dolce, e ha una deliziosa amarezza che bilancia la dolcezza del vermouth.

2. Il Martini è un altro classico perfetto per una serata a Biella. È fatto con gin, vermouth e Dubonnet, ed è morbido e rinfrescante.

3. Il Manhattan è un altro dei cocktail preferiti per le serate biellesi. È fatto con whisky, vermouth dolce e amari, e ha un sapore forte che si sposa bene con la maggior parte dei cibi.

4. Il Ramos Gin Fizz è un altro cocktail popolare, perfetto per una serata a Biella. È preparato con gin, vermouth dolce, succo d’arancia e Fee Brothers Orange Bitters,

Togliti la voglia di dolce con le torte a domicilio

Tra tutte le abitudini che caratterizzano gli italiani e le loro preferenze in fatto di dolci, la torta la fa sicuramente da padrona. Il nostro paese sforna torte di tutti i tipi e di tutti i generi, dolci delizie caratterizzate anche dalle tradizioni delle singole regioni.

Se, la domenica si usa presentarsi con il classico vassoio di paste, oggi, con il Covid, è più difficile mantenere quest’abitudine e, quindi, occorre inventarsi qualcosa per riuscire a placare la voglia di dolce che colpisce all’improvviso.

Grazie alla digitalizzazione, oggi fortunatamente, questo problema può essere risolto ed è proprio su questo fattore che ha investito lo shop online di torte a domicilio, che ti consente di scegliere la torta che preferisci comodamente da casa tua e secondo il tipo di evento che desideri organizzare, oppure semplicemente per soddisfare la tua voglia di dolce da abbinare al tuo pranzo domenicale.

Optare per il servizio di torte a domicilio proposto dallo shop online Torta.it, oltre alla grande scelta e alla freschezza e genuinità degli ingredienti, anche il prezzo rappresenta un fattore interessante, oltre al fatto di ricevere la torta fresca direttamente a casa, senza rischiare che si danneggi lungo il percorso perché il servizio di torte a domicilio effettua consegne sicure e nel pieno rispetto della catena del freddo.

Perché scegliere di acquistare le torte a domicilio da Torta.it

Il rinomato negozio virtuale Torta.it è conosciuto e apprezzato per la propria collaborazione con pasticcerie artigianali eccellenti che vantano una notevole esperienza e professionalità e che, grazie all’esclusivo impiego di ingredienti freschi e genuini abbinato ad una capacità pasticcera tradizionale e senza pari come pure alla collaborazione con Torta.it e la fornitura di torte a domicilio, sono state in grado di contribuire a fidelizzare un’ampia ed affezionata clientela.

Ed è proprio il portale Torta.it ad essere tra i migliori fornitori di torte a domicilio. Lasciati tentare dalla voglia di dolce e ordina subito le tue torte a domicilio!

Il Quattrociocchi olio perfetto per le vostre tavole

Classico è un olio EVO tipicamente italiano prodotto a Sonnino, un piccolissimo comune del Lazio. É il Quattrociocchi olio perfetto per gli amanti della buona cucina e per gli amanti dei sapori squisiti e degli aromi genuini. 

Il quattrociocchi olio è eccellente per tutte le vostre pietanze  

Gli aromi giovani condensati all’interno dell’olio sono perfetti per accompagnare e condire ogni tipo di pietanza: infatti Classico è pensato per ogni vostra invenzione culinaria, dalle più artistiche alle più semplici, dai piatti da “chef” ai piatti più basilari della nostra quotidianità.

É accompagnamento perfetto per i piatti colmi di legumi o per assaporare al massimo la gustosità dei crostacei e dei molluschi, rende appetitose le carni di agnello e del pollo ed è superlativo quando si accosta ai formaggi. Il processo di lavorazione da all’olio questi suoi sapori particolari e contrastanti, a volte dalle note lievemente piccanti, che lo rendono così versatile ed eccellente per ogni sfiziosità. La lavorazione non si ferma al semplice gusto, infatti, per gli amanti della cucina la vista e gli odori sono di grande importanza.

Classico è uno spettacolo non solo per le vostre papille gustative, ma anche per i vostri occhi grazie ai suoi colori dorati e verdastri ed anche per il vostro naso grazie al suo odore fruttato derivato dalle sue essenze.

Classico: quattrociocchi olio italianissimo

Questo olio nasce e cresce in Italia, precisamente nelle alte zone collinari del Lazio nel piccolissimo paese di Sannino, che conta quasi 7500 abitanti. 

Qui vengono coltivate le piante che portano alla nascita dell’olio, ovvero: il frantoio, nativo della Toscana; il leccino, nativa della Toscana ma oggi ampiamente diffusa; il moraiolo, anch’esso nativo della Toscana.

La lavorazione di questi tre tipi di piante, tipicamente italiane, porta poi alla nascita dell’olio Classico che porta gioia e sapori, odori e colori nelle nostre cucine. 

Confetti senza glutine a Cori, acquistali online su questo sito

Da Placido Alimenti potrai trovare confetti senza glutine a Cori! Da oggi Placido Alimenti è diventato anche uno shop online, quindi potrai acquistare tutti i prodotti direttamente da casa tua e riceverli con spedizione di un corriere certificato.

Il glutine crea un processo all’interno dello stomaco che diventa dannoso per chi è intollerante a questo tipo di proteina e di conseguenza da qualche anno sono stati messi in commercio dei prodotti senza glutine, che sono indicati proprio per questo tipo di persone.

Da Placido Alimenti puoi trovare diversi tipi di alimenti ma con una caratteristica che li lega fra di loro: la qualità delle materie prime e l’attenzione a scegliere sempre prodotti che vengono trattati in maniera naturale, senza additivi chimici di nessun tipo.

Questi sono olive di prima qualità, confetture, frutta disidratata, sottoli e sottaceti, caramelle, verdure di prima qualità, e anche confetti senza glutine a Cori

I confetti sono dei dolcetti di forma ovale, ripieni solitamente di mandorla, o cioccolato, o pistacchio o tantissimi altri tipi di creme o di frutta, e sono rivestiti da un buonissimo strato  di zucchero bianco ma che può essere anche colorato.

Sono utilizzati per le festività, per le cerimonie e per gli eventi: compleanni, nascite, matrimoni, feste di laurea o di fidanzamento. battesimi. Per ogni evento o cerimonia i confetti senza glutine a Cori avranno un determinato tipo di colore che ricorda proprio quell’evento: nei battesimi saranno azzurri se il bimbo è un maschietto o rosa se la bimba è una femminuccia, nelle feste di laurea saranno rossi che è il colore ideale per questo tipo di festa, nei matrimoni sono solitamente bianchi o verdi e ripieni di qualsiasi tipo di ripieno molto buono.

Per acquistare i prodotti di Placido Alimenti come i confetti senza glutine a Cori puoi comprarli direttamente online sul sito dedicato.

Acquistare tartufo scorzone online: ecco dove trovarlo

Acqualagna capitale del tartufo

Acqualagna è un piccolo comune della provincia di Pesaro e Urbino che conta circa 4300 abitanti. Un piccolo borgo delle Marche rinomato per la produzione di tartufo tanto da diventare uno dei luoghi più importanti del centro Italia per il commercio dei preziosi tuberi. Dal pregiato bianco di Acqualagna al pregiato nero, passando per il bianchetto e lo scorzone sia estivo che invernale.

Considerata capitale del tartufo, la cittadina di Acqualagna conta quindi la più completa varietà di tartufi riuscendo a garantire il prelibato tubero fresco tutto l’anno ottimo per impreziosire tanti piatti: dai primi ai secondi, passando per sfiziose bruschette o uova.

Dove acquistare il tartufo scorzone online?

Se stai cercando del tartufo da acquistare online ecco la soluzione che fa per te. In questo periodo possiamo trovare lo scorzone definito anche come tuber aestivum: il tartufo nero estivo. L’azienda “i Nobili di Acqualagna” detiene la tradizione dei cavatori e della coltivazione, ma è anche una realtà commerciale dedita alla vendita di tartufi.

I boschi ricchi di querce, faggi, pioppi, tigli, pini, noccioli e salici in sinergia con il terreno donano a questo nobile frutto una intensa profumazione e una straordinaria bontà, che lo rendono unico e pregiato, richiesto in tutto il mondo dagli chef più acclamati.

Come si tratta lo scorzone?

Il tartufo è un bene prezioso, quando ne veniamo in possesso dobbiamo quindi trattarlo con le dovute cure per non rovinarne profumo e gusto. A tal proposito la prima cosa da fare è ripulirlo dalla terra con uno spazzolino dalle setole morbide, evitando di lavarlo direttamente sotto il getto dell’acqua corrente. Poi lo asciughiamo con un panno o della carta da cucina, quindi dovremo tagliarlo per poter usarlo nelle ricette. Per farlo lo strumento migliore è sicuramente l’affettatartufi grazie al quale sprigionerà il massimo del suo profumo.

Arrosticini, scopri qui come gustare i migliori

Gli spiedini grigliati si adattano perfettamente alla tua dieta o al tuo stile di vita sano.

Proteine ​​magre e verdure

Il cibo per barbecue a spazia da cibi molto salutari a quelli che lo sono molto meno. Preparati a sostituire hot dog e patatine fritte con deliziosi spiedini. Alcuni degli spiedini più sani includono una proteina magra, come pollo o pesce, combinata con verdure miste vivaci, croccanti e deliziose. Le possibilità sono infinite e, eliminando i cibi barbecue più grassi, puoi promuovere la salute del cuore e la perdita di peso. Inoltre, l’alternanza di proteine ​​e verdure aumenterà la massa degli spiedini senza appesantire in calorie.

Controllo delle porzioni

Quale dieta non ama il controllo delle porzioni integrato? Quando il cibo è in forma di spiedino, hai una migliore percezione di quanto cibo hai davanti e la quantità di cibo è limitata a ciò che si adatta allo spiedo. Alternate proteine ​​con verdure per assicurare un pasto equilibrato. L’effetto visivo del cibo distanziato su un bastoncino ti farà sentire come se stessi mangiando più di quanto stai facendo in realtà. Infine, tenere traccia di quanto stai mangiando è facile quando ti rimane uno spiedino pulito nel piatto come prova.

Meno olio

Che tu stia cenando fuori o mangiando a casa, optare per la grigliata è quasi sempre una scelta più salutare rispetto a qualcosa di fritto o ricoperto di salsa. Se cuoci il cibo alla griglia, utilizzi meno olio rispetto ad altri metodi di cottura senza comprometterne il sapore o la consistenza. Inoltre, quando grigliate, i grassi naturali nelle proteine ​​si cuociono e scolano nella griglia sottostante. Risparmiare calorie dal contenuto di grassi del tuo pasto può compensare quel vino in più che non avresti voluto bere.

Tempi di cottura più brevi

Tagliare il cibo a pezzi per infilzarlo su uno spiedino assicura che cuocia più velocemente. Un tempo di cottura più breve è importante, poiché riduce i composti nocivi che si creano durante il processo di cottura naturale. Avere un tempo di attesa più breve per il tuo cibo ridurrà anche la probabilità di concederti uno spuntino poco nutrinete prima di cena per soddisfare la tua fame mentre aspetti il ​​tuo pasto.

Tutta la bontà degli arrosticini

Se anche tu vai pazzo di questi spiedini di carne, non puoi non gustare il meglio nel settore, ovvero gli arrosticini di Bracevia: come puoi vedere qui www.bracevia.it troverai le offerte migliori ai prezzi più competitivi sul mercato.

Scopri la miglior Gelateria senza glutine a Povegliano Veronese

Adattarsi a una dieta priva di glutine può essere una sfida. Il glutine proteico si trova nei cereali come grano, orzo e segale. Può essere trovato in molti degli alimenti che gli americani mangiano quotidianamente e sono piuttosto evidenti: pane, pasta, biscotti e altri dolci. Ma lo sapevi che il glutine si trova anche nel gelato?

Come può essere? Anche la Mayo Clinic elenca i latticini nella sua lista sana e naturalmente priva di glutine. Secondo Jane Anderson, esperta di celiachia e sensibilità al glutine, il glutine può annidarsi nel gelato in modi ovvi e non così evidenti.

Prendi alcuni gusti di gelato popolari come pasta per biscotti con gocce di cioccolato o biscotti e panna. Mentre il gelato stesso è probabilmente sicuro, quei pezzi saporiti di pasta, biscotti e brownie sono piccole bombe al glutine e meglio evitarli.

Il glutine può essere trovato nel gelato in modi meno evidenti. Ad esempio, il gelato al cioccolato contiene glutine. Le gelaterie che vendono gelato “fatto in casa” spesso contengono farina come ingrediente. Quindi è meglio leggere le etichette al supermercato e chiedere una lista degli ingredienti nelle gelaterie al dettaglio.

Esiste anche il potenziale di contaminazione incrociata durante la produzione del gelato, che come consumatore può essere difficile o impossibile da distinguere quando si acquista un gelato. Per sicurezza, Anderson suggerisce di attenersi a gusti popolari come vaniglia e cioccolato che sono prodotti in grandi quantità e quindi meno probabilità di essere esposti a ingredienti in altri gusti che possono includere il glutine.

Gelateria senza glutine a Povegliano Veronese

Ti piacerebbe concederti uno splendido gelato senza glutine magari? Per te c’è la Gelateria Giulietta, gelateria senza glutine a Povegliano Veronese, che offre un’ampia gamma di scelta per chi ha problemi col glutine. E non solo! Questi gelati sono così buoni che piaceranno a tutti.

 

Cucina Toscana a Milano: provala da Casa Tua Osteria

La cucina toscana Milano, tipica espressione della sana e appetitosa dieta mediterranea, è famosa ed apprezzata in tutto il mondo, perché i suoi piatti sono ricchi di ingredienti naturali, genuini. Provala da Casa Tua Osteria! Come quasi tutte le cucine tradizionali italiane anche la cucina toscana è caratterizzata da preparazioni semplici, con ingredienti di facile reperibilità e di origine contadina. Tra le ricette più famose: la pappa al pomodoro e la ribollita, realizzate entrambe con il pane sciocco (impastato senza sale) citato persino da Dante nella Divina Commedia.

Gli ingredienti della cucina toscana  sono genuini e accuratamente selezionati proprio da David e dai componenti della sua famiglia, che visitano personalmente le aziende del territorio, le realtà regionali più antiche e virtuose, per scoprire i prodotti più buoni, possibilmente realizzati seguendo le antiche lavorazioni. Anche le stesse paste asciutte non sono nella tradizione anche se, con l’arrivo del pomodoro e del vento che spirava da Napoli, ben presto anche la pomarola ha conquistato Firenze e le sue ville.

Il piatto simbolo della cucina toscana è l’acquacotta, piatto unico fatto di niente (di qui l’ironia del nome); si prepara con acqua, sale, pane, un filo d’olio, insalate di stagione, uova o funghi e una manciata di pecorino. Non può mancare il pecorino toscano fresco o stagionato, formaggio fatto con latte di pecora da abbinare a miele, marmellate, pere e noci, da mangiare fuso, sui crostini caldi o grattato sulla pasta, parte integrante di alcune ricette come i golosi pici cacio e pepe.

Ma la cucina toscana è anche dolce, con una saporita alternanza di gusti secchi e morbidi, cantucci e zuccotto, castagnaccio e panforte. Seguendo un percorso geografico lineare che dal confine con la Liguria e l’Emilia Romagna scende fin verso l’entroterra maremmano, è la Lunigiana la prima gustosa fermata. Patria di una cucina toscana saporita ma essenziale, qui primeggiano due tipi di paste a base di acqua e farina, i testaroli e i panigacci.

Il trasporto dei generi alimentari: la spesa a casa tua in condizioni ottimali

Ordinare la spesa su Internet è ormai un’abitudine sempre più diffusa per tantissimi italiani, che hanno messo da parte tutte le ritrosie che potevano nutrire fino a qualche anno fa nei confronti di questa pratica. Soprattutto chi non ha a disposizione abbastanza tempo per andare al supermercato trova davvero comodo approfittare delle opportunità che vengono concesse dagli e-commerce: bastano pochi clic sullo schermo del telefono o al computer per ordinare tutto ciò di cui si ha bisogno, incluso il fresco, per poi provvedere al pagamento – sempre online – e aspettare che la merce venga consegnata a domicilio.

 

L’importanza di un corretto imballaggio

Come è facile immaginare, però, il trasporto dei generi alimentari richiede delle specifiche accortezze che ne consentano la perfetta conservazione: nessuno vorrebbe mai ricevere a casa prodotti ammaccati o comunque in condizioni non ottimali. Il modo in cui gli alimenti vengono imballati e confezionati è destinato a incidere sulle caratteristiche degli stessi, sia a livello di sapore che dal punto di vista della consistenza. Gli sbalzi termici, per esempio, sono nemici da non sottovalutare, in quanto possono favorire un rapido deperimento della merce. La carta gommata di Emme Cinque, professionista del settore, è un esempio dei tanti materiali di imballaggio che possono essere utilizzati a questo scopo.

I materiali con i quali i prodotti alimentari vengono confezionati sono progettati e messi a punto per prevenire l’entrata degli odori e dei gas, ma anche la loro fuoriuscita. Essi, ovviamente, non devono essere tossici, e al tempo stesso devono garantire la massima compatibilità con i prodotti con cui entrano in contatto. Ma non è tutto, perché ci sono molti altri requisiti da rispettare: per esempio la capacità di proteggere il contenuto dalla luce (a meno che non si tratti di confezioni trasparenti) e quella di proteggere dalla migrazione di grasso e di umidità.

Gli imballaggi di questo settore devono poter essere aperti ed eventualmente richiusi con facilità; la stessa facilità è richiesta anche per il loro utilizzo e per il loro smaltimento. Ovviamente, è opportuno che essi assicurino alle derrate una protezione sanitaria idonea; devono, quindi, fungere da barriera rispetto all’ingresso della sporcizia, e in particolare dei microbi, e riuscire a resistere agli eventuali attacchi messi in atto dai roditori o dagli insetti.

Insomma, è davvero lunga la lista delle caratteristiche ideali per gli imballaggi dei prodotti alimentari, che devono essere anche economici in proporzione al valore del contenuto e adeguati nel peso, nella forma e nelle dimensioni. Il confezionamento, per altro, può avere diversi scopi, dal contenimento alla conservazione. Si pensi, per esempio, a un prodotto fluido come un budino, o addirittura liquido come il latte. In questo caso l’imballaggio è necessario per fare in modo che la quantità di prodotto che rappresenta l’unità di vendita possa essere contenuta e sostenuta. Lo stesso discorso vale anche quando si ha a che fare con prodotti privi di una struttura rigida, come nel caso di una bistecca, o che sono formati da parti piccole, che vanno tenute insieme, come nel caso dei biscotti. E poi non ci si può dimenticare delle polveri, dalla farina allo zucchero, passando per il caffè.

Oltre al contenimento, un altro aspetto fondamentale della vita di un prodotto alimentare è quello relativo alla conservazione. Non è sbagliato ritenere che il confezionamento sia a tutti gli effetti un metodo di conservazione, il cui scopo è quello di prolungare la vita dei vari prodotti in previsione della loro messa sul mercato. Le tecniche a cui si può fare riferimento a questo scopo sono diverse: la pastorizzazione e la disidratazione, per esempio, ma anche la sterilizzazione, la surgelazione, il congelamento, e così via. Tutti questi procedimenti hanno lo scopo di contrastare l’efficacia dei processi di alterazione. Ciò vuol dire che gli imballaggi agiscono come barriere.

 

Classificazione degli imballaggi: un esempio

Si distingue tra imballaggio primario e imballaggio secondario a seconda che esso sia a diretto contatto con il prodotto o meno. Sono esempi di imballaggi primari le bottiglie di plastica che contengono l’acqua e quelle di vetro che contengono l’olio, ma anche le scatolette di latta che contengono il tonno o i barattoli di vetro che contengono la marmellata. Gli imballaggi secondari, invece, corrispondono a rivestimenti esterni che hanno lo scopo di incrementare la protezione meccanica. Non è detto che essi siano sempre presenti né che siano indispensabili: dipende sempre dalle caratteristiche del prodotto e dallo scopo che ci si propone di raggiungere. A volte, per esempio, gli imballaggi secondari servono solo a garantire un impatto visivo migliore, e quindi a invogliare i clienti all’acquisto, mentre in altri casi contribuiscono a conferire alla movimentazione una forma più adatta.

Infine ci sono gli imballaggi terziari, che hanno a che fare semplicemente con il trasporto: è il caso delle pedane, dei grandi cartoni, delle casse in legno, e così via. Per il trasporto di prodotti in polvere o liquidi ci si serve delle cisterne, che sono al tempo stesso imballaggi primari e imballaggi terziari.

Mangiare romano a Milano: vai da Giulio Pane Ojo

La trattoria romana a  Milano Giulio Pane Ojo è un locale furbissimo e gradevole, condito in spiccia salsa romana, per ordire una trama bonaria e amichevole. La cucina romana piace a Milano.  Alla trattoria romana Milano, anche se sei milanese, puoi vivere un’esperienza romana unica, catapultato nel cuore della città eterna, come se mangiassi seduto in una locanda delle vie di Trastevere, all’ombra del Cupolone. Cucina tipica romana, umbra e toscana: una vera e propria trattoria romana Milano dove è possibile non solo degustare specialità tipiche, ma anche acquistare i prodotti alimentari testati.

In un’atmosfera intima e confortevole, all’interno della trattoria romana Giulio Pane Ojo si può spaziare tra proposte culinarie che vanno dal dolce al salato partendo dalla colazione, al pranzo, fino alla merenda, all’aperitivo, alla cena. La cucina ripropone la semplicità dei piatti creati nel settecento sul territorio toscano. I sapori semplici dei piatti, preparati con sapiente maestria, sono legati ad una storia territoriale fatta di miseria e povertà. Lo stretto legame con la terra che genera i suo ingredienti la rende particolarmente genuina, equilibrata e schietta.

Un ambiente accogliente, familiare e intimo. Una trattoria romana a Milano per stare in compagnia, divertirsi, rilassarsi e assaporare i piatti della nostra tradizione regionale. La base delle nostre ricette è il nostro orto che ci permette di realizzare piatti di qualità fortemente legati al territorio. L’arredo della trattoria romana  è accuratissimo, cioè, ma simula la rustica sostanza di una bottega trasteverina.

E di bottega si tratta davvero, visto che sono in vendita al minuto prodotti alimentari (salumi, formaggi, vini). Dalla cantina, referenze di tutta Italia, con presenza controcorrente di alcune regioni spesso trascurate (Lazio, Marche, Abruzzo…). La sensazione qui è quella di sentirsi nel salotto di casa, sprofondati su una comoda poltrona della nonna a ritemprare il corpo e lo spirito. Se avete avuto una mattinata difficile a lavoro e sentite il bisogno di concedervi qualche coccola questo è il posto giusto!